fbpx

Il Gip del Tribunale di Agrigento, Alberto Davico, ha rinviato a giudizio l’ex presidente del Consiglio comunale Carmelo Callari, 50 anni, ritenuto responsabile dei reati di peculato, truffa e falso. Assieme a Callari, il gip ha rinviato a giudizio anche il funzionario del Comune di Agrigento, Domenico Sinaguglia, di 55 anni. La prima udienza del processo si terrà il prossimo 29 giugno. Secondo l’accusa, rappresentata dal procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e dal sostituto Luca Sciarretta, il presidente del consiglio comunale di Agrigento avrebbe utilizzato fondi dell’Ente per compiere viaggi personali a Roma, facendo risultare che avevano invece scopi istituzionali. Il processo comincerà il prossimo 29 giugno davanti la seconda sezione penale del Tribunale. Un altro imputato, Vincenzo Falauto, 60 anni, anche lui funzionario del Comune ha invece scelto il giudizio abbreviato. Per il processo è stato fissato per il 17 maggio sempre davanti al gup del Trbunale di Agrigento.