fbpx

In attesa dell’autopsia, al momento non ci sono certezze sulla data, proseguono senza sosta le indagini dei carabinieri sulla morte di Calogero De Marco 68 anni e della moglie Carmela Capozza 80 anni, rinvenuti cadaveri nella loro villetta in contrada Malva a pochi chilometri del centro abitato di Casteltermini. Nella notte sono stati sentiti, in qualità di persone informate dei fatti, amici e parenti dei due anziani, ma nulla di importante sarebbe emerso. Stamattina in Procura si è svolto un vertice per fare il punto della situazione, mentre un altro sopralluogo nella casa è stato effettuato dai militari dell’Arma della Compagnia di Cammarata diretti dal capitano Alessandro Trovato alla ricerca di elementi utili per fare luce sull’episodio. Acquisito diverso materiale che è stato repertato per inviarlo ai carabinieri del Ris di Messina, dove saranno analizzati. I due anziani coniugi sono stati trovati praticamente nudi e privi di vita dal figlio della coppia. Sui corpi nessun segno di violenza. Per il momento la pista privilegiata è quella di un avvelenamento da cibo, ma restano in piedi tutte le altre ipotesi.