Un uomo di Cattolica Eraclea, Antonio Giordano, 52 anni, si è suicidato – sparandosi un colpo di pistola al volto – dopo aver ferito il fidanzato dell’ex convivente nell’abitazione di quest’ultima. Secondo i primi accartamenti dei carabinieri della stazione di Cattolica Eraclea, l’uomo ha dapprima esploso alcuni colpi di pistola alla volta dell’ex fidanzata e del suo nuovo compagno senza ferirli all’interno di un bar. Successivamente, dopo che i due si erano rifugiati nell’abitazione di via Oreto, è tornato a fare fuoco, ferendo il giovane a una spalla e a una mano, mentra la ragazza è rimasta illesa. Quindi è sceso in strada e si è tolto la vita.