Rimodulati i servizi di vigilanza che saranno concentrati nelle fasce orarie più critiche. A deciderlo è stato il comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza che è stato convocato dal prefetto Maria Rita Cocciufa. Ed è stato anche il primo comitato al quale ha partecipato il neo sindaco Franco Micciché. Durante il “faccia a faccia” sono stati esaminati il Dpcm del presidente del Consiglio Giuseppe Conti e l’ordinanza del presidente della Regione Nello Musumeci. Per dare maggiore sicurezza ai cittadini, in questo difficile momento, sono stati dunque rimodulati i servizi di vigilanza che si concentreranno nelle fasce orarie definite “critiche”. “Sarà mantenuto alto il livello di attenzione per quanto riguarda il rispetto dell’uso della mascherina e del distanziamento sociale, che rimangono comportamenti fortemente raccomandati – ha detto il prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa – .