fbpx

Venticinque nuovi positivi al Covid-19, un ricoverato e sei vittime. È quanto contenuto nel bollettino dell’Asp del 28 dicembre. Quattro dei 6 deceduti, fanno sapere dall’azienda sanitaria,  risalgono a circa 30 giorni fa, la cui positività è emersa dal tampone effettuato dopo la morte . I nuovi decessi – riportati sul bollettino dell’Asp – si sono registrati: 1 a Canicattì che è a quota 11 vittime; uno a Favara che ha avuto 4 decessi;  3 a Realmonte e uno a Sambuca di Sicilia. 58 i guariti che fanno arrivare il totale a 2.966. Per quanto riguarda i contagi, Agrigento è a 46 positivi; Alessandria della Rocca è a 1; Aragona è a 7; Bivona a 5; Camastra a 3; Cammarata a 10; Campobello di Licata a 16 e Canicattì a 89. Casteltermini è a 3 persone attualmente in trattamento per Covid-19; Castrofilippo ha 2 contagiati, Cattolica Eraclea 1; Favara 13; Grotte 9, Joppolo Giancaxio 19, Licata 31, Menfi 27, Montevago 13 e Naro 5. Palma di Montechiaro ha 24 positivi; Porto Empedocle 22, Racalmuto 10, Raffadali 4, Ravanusa 34, Ribera 21, Sambuca di Sicilia ha un solo caso; San Biagio Platani ne ha 23, San Giovanni Gemini 4, Sant’Angelo Muxaro 1, Santa Elisabetta 3, Santa Margherita di Belìce ne ha 7, uno invece Santo Stefano Quisquina e ben 51 ne ha infine Sciacca. Sono a zero casi Burgio, Calamonaci, Caltabellotta, Cianciana, Comitini, Lucca Sicula, Montallegro, Realmonte, Siculiana e Villafranca Sicula. L’immigrato del Bangladesh che, domenica mattina, è stato soccorso al viale della Vittoria di Agrigento e che era risultato positivo al tampone rapido anti-Covid, è risultato positivo anche al tampone molecolare. Per motivi precauzionali è stata effettuata la sanificazione della panchina dove l’uomo he si è adagiato perché si sentiva male. L’area era stata delimitata dalle strisce bianco-rosso per evitare che qualcuno potesse sedersi sulla stessa panchina in attesa dell’intervento di sanificazione. Ora i vigili del fuoco hanno provveduto a sanificare l’intera area.