fbpx

L’Italia cambia colore, di nuovo. Dal Consiglio dei ministri arrivano conferme Piemonte, Lombardia e Calabria diventano zone arancioni, Liguria e Sicilia gialle. L’ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza sarà in vigore dal 29 novembre. Secondo l’ultimo bollettino del Ministero della Salute sono 1.566 i nuovi casi di Coronavirus in Sicilia a fronte di 10.635 tamponi processati, dunque il tasso di positività passa da 15,3% di ieri a 14,7% di oggi. In calo i pazienti in terapia intensiva, passati da 253 del giorno prima alle 250 odierni. La decisione è il risultato della verifica sugli indici di contagio e del rapporto Iss Ministero di oggi. A conferma di questa decisione arrivano anche le dichiarazioni del presidente della regione Nello Musumeci: “La Sicilia da domenica sarà gialla?. Ne prendiamo atto con soddisfazione e continueremo a lavorare con lo stesso impegno messo in campo dall’inizio della pandemia. Nelle prossime ore, insieme all’assessore alla Salute Ruggero Razza, incontrerò il Comitato tecnico scientifico per valutare le misure da adottare alla luce della nuova classificazione. Sia chiaro: non è un liberi tutti!”