Una delegazione di imprenditori agrigentini che operano nel mondo dello spettacolo  ha partecipato questa mattina alla protesta degli operatori tecnici in crisi a causa della pandemia da Covid.  Una manifestazione che ha voluto richiamare l’attenzione verso un settore fortemente penalizzato dalla crisi sanitaria. Presenti, tra gli altri, gli agrigentini Riccardo Liotta, Emanuele Farruggia e Cristian Vassallo ed altri operatori agrigentini. Il raduno di tecnici e artisti del mondo degli spettacoli, ma anche del teatro, del cinema e della musica  è avvenuto in piazza Indipendenza, davanti alla sede della presidenza della Regione. Alla protesta, che è organizzata Slc Cgil Palermo, Fistel Cisl Palermo Trapani e Uilcom Palermo hanno partecipato a sostegno dei tecnici, anche attori siciliani, attrici, artisti, cantanti, musicisti, danzatori e Dj. Durante il sit-in sono state sottolineate le gravi criticità che attanaglia il mondo dello spettacolo e la inadeguatezza degli interventi dei governi nazionale e regionale. I tecnici e gli artisti, sono scesi in piazza per reclamare il loro diritto al lavoro, nel rispetto delle norme anti covid, o in alternativa l’istituzione di ristori adeguati anche per il loro settore.  La manifestazione è sostenuta dalla federazione nazionale aziende spettacolo Italia che incorpora chi operatori professionali del settore dell’allestimento tecnico, tecnologico e scenografico, il noleggio e l’installazione di attrezzature e impianti audio, video, luci, strutture, palchi, coperture, costumi, servizi di facchinaggio e biglietterie.