fbpx

A due giorni dal crollo del palazzo Lo Jacono Maraventano, don Salvatore Russotto, parroco della Cattedrale, ha celebrato una Santa Messa in via San Vincenzo,di fronte le macerie dell’edificio barocco. La funzione religiosa è stata voluta dagli abitanti della zona e dalla Curia per ringraziamento delle scampate vittime.  “E’ il momento di riflessione e della preghiera -ha detto il parroco – una parola di speranza in queste circostanze particolarmente difficili per gli abitanti del centro storico. Adesso serve la volontà di tutti per recuperare il nostro centro storico e la casa di Dio, la Cattedrale “. Vicino all’altarino un manifesto recitava “Noi siamo pietre vive da attenzionare”. Dopo la messa un corteo silenzioso in processione ha raggiunto Palazzo dei Giganti.