fbpx

L’ira funesta di Achille, la gelosia di Menelao, la bellezza di Elena, l’astuzia di Ulisse. I personaggi balzano fuori dai versi di Omero e accompagnano lo spettatore verso la luce. Uno spettacolo suggestivo che per la prima volta porta un classico di Omero nella Valle dei Templi, all’alba. Ai piedi del maestoso tempio della Concordia di Agrigento oggi e in replica domani, un’esperienza unica, quella di veder sorgere il sole dalle colline che circondano la Valle dei Templi, mentre il pubblico ascolta le gesta degli eroi dell’Iliade dalla voce dell’attore Sebastiano Lo Monaco. Si tratta di un nuovo progetto del Parco della Valle dei Templi con Coopculture: per la prima volta in assoluto, oggi e domani, alle 6 del mattino, un Sebastiano Lo Monaco, aedo moderno e cantore della classicità, si muoverà in un continuo dialogo con le musiche di Dario Arcidiacono interpretate dagli archi del Quartetto Aretuseo. L’adattamento è della grecista Monica Centanni. Le due albe fanno parte del programma di eventi “Dal tramonto alle stelle” promosso da Coopculture che cura i servizi del Parco.