Sembra sortire i primi effetti la levata di scudi di alcuni politici siciliani contro il caro-voli. Con un comunicato, infatti, la compagnia di bandiera Ita Airways ha annunciato la vendita di nuove frequenze addizionali verso la Sicilia. In particolare, voli aggiuntivi sono previsti per le giornate del 20 dicembre (Roma-Catania), del 21 dicembre (Roma-Catania e Roma-Palermo),  del 23 dicembre (Roma-Palermo)  e del 24 dicembre (Roma-Catania e Roma-Palermo).

Soddisfatto il deputato agrigentino Calogero Pisano, che nella giornata di ieri aveva anticipato l’intenzione di volere presentare un’interrogazione parlamentare scritta al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Sen. Matteo Salvini: “Un plauso ad ITA Airways per avere implementato i voli verso la Sicilia. Un gesto apprezzabile e necessario che, spero, venga emulato anche dalle altre compagnie aeree. Per quanto mi riguarda, non abbasserò la guardia e proseguirò nel mio intento di sollecitare il Governo ed il Ministro competente affinchè intervengano per porre la parola fine all’inaccettabile pratica, perpetrata da talune compagnie, di aumentare le tariffe dei voli in prossimità delle feste natalizie e della stagione estiva, tutto a danno dei siciliani”.