fbpx

“L’opzione Mineo – prevista dal Governo – potrebbe rappresentare una soluzione per i rifugiati politici, per un numero congruo di disponibilità e con l’effettiva condivisione del territorio. Nel contempo – con la stessa metodologia – il Governo deve dare corso alla realizzazione dei quattro Cie in Campania, Marche, Toscana e Veneto annunciata nei mesi scorsi da Maroni. Perché se è vero che la questione dei flussi migratori è essenzialmente europea, la Sicilia non può pagare due volte la propria condizione geografica nei confronti dello Stato e dell’UE. Anche perché i diritti fondamentali dei rifugiati debbono essere garantiti e soltanto la distribuzione equa dei flussi migratori ne assicura l’attuazione”
Questo è cio’ che afferma il Vicepresidente della Commissione per le libertà civili, la giustizia e gli affari interni del Parlamento europeo, Salvatore Iacolino.