fbpx

I carabinieri della compagnia di Licata hanno arrestato i licatesi: Salvatore Incorvaia, 72 anni, pensionato; Angelo Cambiano, 49 anni, operaio; Michele Vedda, 29 anni, disoccupato, poiché resisi responsabili in concorso dei reati di favoreggiamento in evasione fiscale e favoreggiamento in appropriazione indebita di salari e stipendi. Grazie all’attività di collaborazione posta in essere con la polizia Tedesca, i militari dell’Arma sono riusciti ad individuare i tre licatesi, tutti con precedenti penali, dando così esecuzione ad un mandato d’arresto europeo, emesso dall’Autorità giudiziaria tedesca, poiché gli stessi avrebbero procurato all’erario della Germania, danni per circa 30 milioni di euro. Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati rinchiusi nel carcere di Agrigento, in attesa del provvedimento di estradizione.