Il responsabile provinciale del Dipartimento Immigrazione di Fratelli d’Italia, Giancarlo Granata, esprime soddisfazione per il via libera del Consiglio dei Ministri al nuovo Decreto sicurezza

Coerentemente con il programma elettorale di Fratelli d’Italia – dichiara Giancarla Granata – il decreto sicurezza fissa un nuovo codice di condotta per le navi delle ONG che effettuano attività di soccorso, prevedendo sanzioni e norme di comportamento più stringenti.
Le navi – continua Giancarlo Granata – devono essere in possesso dell’idoneità tecnico nautica alla navigazione ed il transito e la sosta nel mare territoriale saranno consentiti ai soli fini di assicurare il soccorso e l’assistenza a terra delle persone prese a bordo a tutela della loro incolumità.
Vari gradi di sanzioni potranno essere comminate alle ONG che non rispetteranno le regole, che vanno dalla multe salatissime, che si applicheranno al comandante della nave in solido all’armatore ed al proprietario dello scafo, alla sospensione dalla navigazione per 20 giorni e, nei casi più gravi, alla confisca dell’imbarcazione.
Occorre aiutare i rifugiati, i profughi e fermare il business dell’immigrazione clandestina – conclude Giancarlo Granata – è indispensabile, inoltre, che siano applicate concretamente le quote di redistribuzione degli immigrati fra tutti i Paesi Europei.