Dopo il messaggio intimidatorio indirizzato all’ex sostituto procuratore di Agrigento Ignazio Fonzo, le minacce all’ex sindaco di Licata, Angelo Cambiano, anche l’attuale commissario straordinario del Comune di Licata, Mariagrazia Brandara avrebbe ricevuto un inquietante messaggio

“Rischiati di toccare le nostre case e ti sgozziamo, ti scanniamo”. Questo il testo di una missiva che ignoti hanno lasciato nel municipio della città del Faro. Nella vile busta anonima anche la foto di una bara.

Le minacce per il commissario Brandara, probabilmente nascono in seguito alle dichiarazioni, rilasciate dall’ex sindaco di Naro nel giorno del suo insediamento a Licata, nel quale si annunciava il proseguo delle opere di demolizione degli immobili abusivi su cui pende una sentenza emessa dal Tribunale di Agrigento.

La missiva minatoria è stata oggetto di una denuncia sporta dalla stessa Maria Grazia Brandara. La Procura della Repubblica di Agrigento ha subito aperto un’inchiesta per risalire agli autori del gesto.