Partito Democratico, Movimento per l’Autonomia, Udc, Forza del Sud e anche
Futuro e Libertà.
La coalizione che appoggia l’amministrazione provinciale conferma il suo
sostegno a Eugenio D’Orsi.
“Una forte intesa” come sottolinea lo stesso presidente della provincia a
seguito dell’incontro di ieri con i vertici dei partiti che lo sostengono.
C’erano quasi tutti: Capodicasa, Di Benedetto e Panepinto per il Pd, Di Mauro
per l’Mpa, Cimino per Forza del Sud e Firetto per l’Udc oltre ai capigruppo di
maggioranza del consiglio provinciale.
Assente solo il Deputato regionale di FLI Luigi Gentile che, telefonicamente,
ha comunque manifestato il proprio appoggio alla coalizione.
D’Orsi pertanto riconferma la sua maggioranza, identica a quella di Raffaele
Lombardo, terzo polo e Pd, con l’unica aggiunta di Forza del Sud.
EUGENIO D’ORSI – PRESIDENTE DELLA PROVINCIA
Nel corso della riunione i presenti hanno tracciato le linee programmatiche
per il rilancio dell’attività amministrativa del Presidente D’Orsi, “promosso”
a pieni voti, scrivono, per la capacità che ha dimostrato nel risanare le
“casse” della Provincia.        Poi riconfermati i principali obiettivi: “aeroporto,
stabilizzazione dei precari, viabilità e istruzione”. Temi sui quali
“l’alleanza” ritiene indispensabile un ulteriore confronto per adottare
un’azione comune e affinare una strategia vincente per il loro raggiungimento.
A breve termine, così, verrà organizzata una giornata di studi, aperta al
contributo della società civile agrigentina, che metterà sul tavolo della
discussione il tema dello sviluppo del territorio.
Tante importanti conferme per Eugenio D’Orsi che pensa così sempre più
serenamente alla sua ricandidatura alla presidenza della provincia.