fbpx

Due colpi di fucile contro il portone di ingresso di una carrozzeria. Nessun dubbio sullo scopo intimidatorio del gesto sul quale stanno già indagando i carabinieri della locale stazione, coordinati dal comando compagnia di Licata. Il danneggiamento sarebbe stato scoperto, a quanto pare, nella mattinata di domenica.  Sul posto, scattato l’allarme, si sono precipitati i carabinieri della stazione di Naro che hanno rinvenuto – e posto sotto sequestro – i pallini esplosi. E’ stata subito avvisata la Procura della Repubblica di Agrigento che, con il suo sostituto di turno, ha aperto un’inchiesta.