fbpx

Ci sono comuni dell’agrigentino che sono covid free: Alessandria della Rocca, Bivona, Calamonaci, Caltabellotta, Castrofilippo, Cianciana, Lucca Sicula, Montallegro, San Biagio Platani, Sant’Angelo Muxaro, Santa Elisabetta e Villafranca Sicula. Il comune con più casi è Canicattì, 89 nove gli attuali positivi, seguito da Ribera con 68, Agrigento 54 e Raffadali, 52. Il report del ministero della salutre del 3 dicemvre segna 836 nuovi positivi in Sicilia. Cinque i morti. Stabili le ospedalizzazioni. Il tasso di positività è del 3,3%. La regione è al settimo posto per contagi. Per quanto riguarda i vaccini, pare che l’assessorato regionale alla salute abbia invitato tutte le aziende sanitarie e ospedaliere a implementare l’utilizzo del vaccino Moderna, soprattutto in prima e terza dose, così come riferito da Mario Minore, coordinatore della task force vaccini della Regione Siciliana. In molti si sono presentati ai centri vaccinali, ma una volta saputo che avrebbero ricevuto il vaccino Moderna hanno deciso di rinunciare. La task force vaccinale della Regione ha redistribuito alle aziende, in maniera proporzionale il totale in giacenza di Pfizer assicurando, così, a tutte la possibilità di garantire prima di tutto le seconde dosi. In giacenza ci sarebbero circa 140mila dosi di Pfizer e circa 450 mila di Moderna che, usandolo per le dosi di richiamo, quindi somministrandone la metà, equivalgono a 900 mila possibili somministrazioni. Il prossimo 15 dicembre è prevista una fornitura di ulteriori 130 mila dosi di Pfizer, che saranno destinate prevalentemente per le seconde dosi Pfizer, per le farmacie e per i medici di medicina generale.