fbpx

Il favarese Calogero Bellavia, 21 anni, vivandiere del superlatitante Gerlandino Messina, verrà processato con il rito immediato. Il Gip del Tribunale di Palermo ha accolto la richiesta della Procura distrettuale antimafia del capoluogo dell’isola ritenendo evidente la prova a carico del giovane che dovrà rispondere del reato di favoreggiamento aggravato. Bellavia avrebbe portato da mangiare al capo di Cosa Nostra agrigentina nel covo di Favara dove fu poi catturato il 23 ottobre dello scorso anno.