Puntualita’ negli orari, numero di corse adeguate, pulizia dei vagoni: la Regione siciliana mettera’ nero su bianco questo e altro, al momento di siglare con Trenitalia il Contratto di servizio dal valore di 111 milioni di euro che gli affida il compito di regolare tutto cio’ che viene offerto agli utenti del trasporto ferroviario, controllandone al tempo stesso la qualita’. “Un primo esempio concreto di federalismo”, lo definisce l’assessore regionale ai Trasporti e alle Infrastrutture, Pier Carmelo Russo, il quale spiega che verra’ istituito uno specifico tavolo tecnico per l’esame congiunto con Trenitalia delle diverse criticita’ del settore.