Ammonta a 60mila euro il colpo messo a segno ai danni di una gioielleria di corso Umberto a Licata. Erano le 4,30 circa quando quattro persone con il volto travisato da un passamontagna, dopo essere riuscite a forzare la saracinesca, hanno sfondato la vetrina blindata. Sono stati asportati così diversi preziosi. Dopo l’amara scoperta sono stati i titolari a dare l’allarme. Ad indagare sono i carabinieri della Compagnia di Licata, che hanno effettuato un sopralluogo, e avrebbero già visionato tutti i filmati degli impianti di videosorveglianza della zona, soprattutto delle strade in entrata e in uscita dalla città