Gaetano Di Giovanni torna a capo della polizia municipale di Agrigento, dopo il “tandem” con Cosimo Antonica. Il dirigente si è dimesso dalla carica di assessore dalla giunta di Raffadali ed è pronto a ricoprire l’incarico affidatogli dal sindaco Lillo Firetto.

Di Giovanni punterà su una maggiore presenza di agenti sulle strade da destinare al contrasto delle violazioni ambientali e del decoro urbano. Gli obiettivi sono anche quelli di intensificare le ordinanze per le nuove direttive in materia di sicurezza urbana, con una maggiore attenzione alla viabilità.

Il neo comandante ha, inoltre, ricostuito il nucleo di polizia ambientale, destinando due squadre da due uomini che vigileranno sul territorio per contrastare la diffusione delle discariche abusive, ma anche la vigilanza sugli impianti di depurazione.