Complessivi 78 anni di reclusione e multe per 1,2 milioni di euro sono stati chiesti dal Pm del Tribunale di Sciacca,  Salvatore Vella, al termine della sua requisitoria del processo “Venere della notte”. Queste, nel dettaglio, le richieste di condanna: Salvatore Giuseppe Failla, 9 anni di reclusione e 12 mila euro di multa; Michele Barna, 11 e 250 mila euro; Giovanni Indelicato, 11 anni e 250 mila euro; Giuseppe Fallea, 13 anni e 250 mila euro; Angela Panebianco, 15 anni e 250 mila euro; Giuseppe Di Giorgi, 19 anni e 255 mila euro. I capi di imputazione vanno dalla prostituzione al traffico di clandestini, alla detenzione di armi da fuoco. Le indagini avrebbero consentito di individuare un giro di ragazze, prevalentemente dell’Est Europa, utilizzate nel locale “Venere della notte” di Ribera che, al di là delle lap dance, avrebbero trattenuto i clienti offrendo prestazioni sessuali a pagamento, 50 euro, e per la durata di 15 minuti.