Sono ingenti i danni causati da un guasto alla cabina dell’alta tensione, ubicata su per le scale del vicolo Contarini, una traversa della via Atenea. La cabina distribuisce la corrente elettrica a una parte del salotto cittadino, il tratto compreso tra il vicolo Celauro e la piazzetta Purgatorio. Intorno alle 20 è saltata l’erogazione elettrica, che ha lasciato al buio diverse abitazioni ed esercizi commerciali. Alcuni testimoni hanno affermato di aver visto improvvisamente del fumo sprigionarsi da alcuni cavi situati lungo la strada e dai contatori di alcuni negozi. Danneggiate lampade, tubi fluorescenti, faretti, computer, sistemi d’allarme e impianti elettrici di almeno sette esercizi commerciali. Da una prima stima approssimativa ci sarebbero danni per circa 50.000 euro. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento. Dopo avere spento un principio di incendio divampato all’interno di un negozio di borse, i vigili del fuoco hanno messo la zona in sicurezza. Sul luogo sono accorsi i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, che per motivi di sicurezza hanno allontanato diversi curiosi, che si erano radunati nelal zona. Al lavoro acune squadre dell’Enel, la società gestore della linea, per riparare il guasto. Le cause sarebbero imputabili al sovraccarico forse di un trasformatore o della stessa cabina.