fbpx

“Il forte mandato che il Parlamento Europeo ha voluto dare alla Commissione e al Consiglio, in occasione del dibattito sui flussi migratori a Lampedusa tenutosi a Strasburgo, é stato oggi in plenaria riaffermato con l’approvazione della risoluzione sulla revisione della politica europea di vicinato”. Lo ha dichiarato l’On. Iacolino, che sottolinea l’esigenza di una vera solidarietà testimoniata dalla tragedia nel mediterraneo.
“Maroni sia coraggioso e chieda l’11 aprile, in sede di Consiglio, l’applicazione del meccanismo di protezione temporanea per i migranti previsto dalla direttiva 55/2001. Perché é l’unico modo per accertare in concreto quella solidarietà degli Stati membri che, di contro e in qualche misura, la Commissione sembra aver recepito sulla vicenda di Lampedusa, ma della quale ancora si attendono azioni positive soprattutto da parte di taluni Stati membri.” ha concluso l’On. Iacolino.