Come la musica, i riti, i canti della Magna Grecia scandivano i momenti salienti della vita di uomini e donne, sin dalla loro nascita: questi e altri affascinanti misteri sono svelati dalla ricerca, condotta dalla docente di archeologia musicale, Angela Bellia, e dettagliata in un libro che sarà presentato sabato prossimo, 5 ottobre, alle 17, nella Chiesa S. Antonio Abate nel Complesso Monumentale dello Steri a Palermo.
Nella pubblicazione si approfondisce il ruolo della musica nella sfera femminile e maschile, nonché in quella dell’infanzia e dell’adolescenza, attraverso le fonti scritte – storiche, letterarie ed epigrafiche.