I casi di positività , nello scorso fine settimana, si sono registrati un pò ovunque. Sono diversi i sindaci di comuni agrigentini che hanno comunicato i nuovi casi attraverso i social. E il primo cittadino di Porto Empedocle , Ida Carmina, ha comunicato anche un decesso che pare sia evvenuto alcuni giorni addietro ma solo sabato sarebbe stata resa nota la positività al Covid-19. Carmina ha anche parlato di tre nuovi contagi. Un decesso anche a Canicattì e un altro a Campobello di Licata, un anziano originario di Ravanusa ricoverato nella Rsa dove è stato scomperto un focalio alla fione dello scorso mese di novembre. A San Giovanni Gemini il sindaco Carmelo Panepinto ha comunicato i risultati dello screening effettuato su tutta la popolazione scolastica: è di 22 casi positivi su circa 400 tamponi effettuati. “Bisogna ricordare- ha detto- che è necessario attendere i risultati del test molecolare, che potrebbe, come già accaduto la volta scorsa, smentire il dato.” Intanto, da la scuola media di via Sacramento, le elementari Plesso Nuovo e plesso Don Bosco rimarranno chiuse in attesa dell’esito dei tamponi molecolari e al fine di completare le operazioni di sanificazione. Nuovi casi si registrano a Ravanusa, Canicattì, Sciacca, Ribera, Sono centinaia i nuovi tamponi negativi riscontrati durante gli screening condotti dai comuni di Campobello di Licata, Cammarata Realmonte.