Con apprezzamenti inequivocabili ha importunato una ragazzina. Lo zio, un quarantenne di Agrigento, che casualmente era in zona, è intervenuto in difesa della nipote, e dopo avere ripreso l’immigrato, ha provato ad allontanarlo. E’ nata una discussione e, all’improvviso, l’extracomunitario ha estratto un coltello, e ferito con un fendente il quarantenne alla coscia, per poi dileguarsi dalla zona, facendo perdere ogni traccia. Il bruttissimo episodio è accaduto, sabato pomeriggio, nei pressi di piazza Aldo Moro, dalle parti di Porta di Ponte.

L’agrigentino con un’autoambulanza del 118 è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio”, dove i medici gli hanno suturato, con più punti, la ferita alla gamba. I poliziotti della sezione Volanti della Questura hanno informato la Procura della Repubblica di Agrigento, che ha aperto un fascicolo d’inchiesta. Gli agenti hanno verificato l’eventuale presenza di telecamere di videosorveglianza, tanto pubbliche quanto private. I filmati potrebbero infatti risultare rilevanti ai fini investigativi, così da potere risalire all’identità dell’aggressore.