fbpx

“Controllo delle frontiere marittime esterne dell’Ue in tempo reale. L’atteggiamento europeista sull’immigrazione, sottolineato dal governo Draghi che la Lega sostiene convintamente, non puo’ prescindere dalla prevenzione. L’uso di droni va in questa direzione, delineata peraltro dalla cosiddetta National Situation Picture richiesta dall’Agenzia europea della Guardia di Frontiera e Costiera-Frontex. Un obiettivo non solo possibile e utile per contrastare l’immigrazione illegittima, ma anche oggetto di un appalto gia’ aggiudicato dal Viminale alla societa’ Leonardo, che prevede la sorveglianza aeromarittima e di telerilevamento, sia diurna che notturna sugli aeroporti della Sicilia – Lampedusa, Trapani e Comiso – e sul bacino del Mediterraneo centrale. Presenteremo nelle prossime ora un’interrogazione per conoscere i tempi di realizzazione del progetto”. Lo dichiara il vice capogruppo della Lega alla Camera Alessandro Pagano.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.