Dopo il successo del noir psicologico Macelleria siciliana, arriva in libreria il nuoco libro di Pascal Schembri: si tratta del secondo episodio della saga Amnesia d’amore. “Nel testo- come spiega lo stesso autore- l’ombra del passato si staglia al di sopra di tutto, relegando il biasimo collettivo e il “ben pensare” nel recinto dell’insignificante”.

Nato a Realmonte e residente a Parigi da più di trent’anni, Pascal Schembri costituisce un caso raro nel panorama editoriale internazionale.