I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile, hanno arrestato Daniele De Francisci, 37 anni, di Agrigento, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, nonché segnalato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento per guida in stato di ebbrezza alcolica. L’uomo controllato alla guida della propria autovettura, in quanto ritenute esistenti le sintomalogie tipiche dello stato di ebrezza alcolica, e’ stato invitato presso il pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio per essere sottoposto ai previsti accertamenti mediante prelievo ematico. Nell’attesa che si procedesse all’accertamento, improvvisamente, il trentasettenne, senza alcun motivo è andato in escandescenza, ed ha colpito un militare dell’Arma alla mano destra, provocandogli una lieve contusione. Immediatamente bloccato dai carabinieri, per De Francisci sono scattate le manette ai polsi. Dopo le formalita’ di rito, l’agrigentino è stato rinchiuso presso la casa circondariale di contrada Petrusa. Inoltre, all’uomo è stata ritirata la patente di guida.