Su iniziativa della sezione dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, verranno ricordati i  Caduti dello scontro navale avvenuto nella notte tra il 28 e il 29 marzo 1941 al largo di Capo Matapan, nel mare Egeo. 27 i marinai originari della provincia di Agrigento che persero la vita in quella drammatica notte. Lo  Storico Giuseppe Todaro afferma: “a causa della pandemia non sarà possibile ricordare le vittime con una cerimonia pubblica ma lo faremo accendendo una candela ognuno nelle proprie case in memoria dei 27 marinai agrigentini”.