fbpx

I Carabinieri del Nucleo Operativo del Gruppo Tutela Lavoro di Palermo, unitamente ai militari dei Nuclei Ispettorati del Lavoro di Palermo ed Agrigento, hanno eseguito la misura interdittiva del divieto di esercitare attività professionale per la durata di 1 anno, a carico di un ingegnere di Cammarata, indagato insieme ad altri 5 soggetti, per truffa aggravata e continuata, esercizio abusivo della professione medica, e delitti in materia di falso, consumati tra il 2014 ed il 2019.

“Dalle indagini è emerso- ricostruiscono dal comando provinciale- che l’ingegnere, legato da rapporto di prestazione d’opera con un Ente bilaterale che eroga formazione professionale e sicurezza sui luoghi di lavoro, avrebbe omesso di tenere alcuni corsi, rilasciando comunque l’attestato ai richiedenti, realizzato falsi attestati di formazione professionale, svolto in prima persona, senza rivestire la qualità di medico, 10 corsi di formazione per addetti di primo soccorso.”