fbpx

Dopo giorni di ricerche, iu carabinieri hanno arrestato Michele Bellavia, 40 anni, pastore, di Favara. E’ accusato di aver investito – mercoledì scorso – un carabiniere ad un posto di blocco e di essere fuggito prima a bordo del suo Fiat Fiorino e poi a piedi tra le campagne della periferia favarese. Bellavia si era reso irreperibile per giorni, tentando così da fare trascorrere le 48 ore della flagranza di reato.  Questo però non gli ha evitato l’arresto, poiché a suo carico il Gip del Tribunale di Agrigento ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Per lui l’accusa è di resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente.