fbpx

L’attuale situazione dell’Ipia Fermi di Agrigento e delle attività produttive nella zona industriale di Agrigento sono state al centro dell’incontro tra il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Vincenzo Raffo e la rappresentanza sindacale unitaria composta da Alfonso Buscemi per la CGIL, Emmanuele Piraino della CISL e Gero Acquisto della UIL.
Per i rappresentanti sindacali la presenza di un Istituto scolastico costituisce un freno per la creazione di nuovi posti di lavoro che le aziende possono creare nell’area industriale. Il Commissario Straordinario del Libero Consorzio Vincenzo Raffo ha assicurato l’impegno dell’Ente per svolgere in maniera più celere l’iter per bandire le gare per ripristinare le strutture scolastiche chiuse dal 2014, compreso il Fermi di via Mattarella.