Domenica 8 maggio, dalle 9 presso la sala convegni della Confindustria di Agrigento i Maestri del Lavoro si riuniranno in Assemblea per la costituzione del Consolato Provinciale e per l’elezione del Consiglio Direttivo e del Collegio dei Revisori dei conti. A votare per la elezione di cinque Consiglieri e di cinque Revisori dei Conti, di cui 3 effettivi e due supplenti, saranno i 38 insigniti della Stella al Merito del Lavoro della Provincia, iscritti alla Federazione dei Maestri del Lavoro d’Italia, invitati con i familiari all’Assemblea , convocata dal Console Regionale Maestro del Lavoro Raffaele Carrara, a seguito indizione delle elezioni da parte del Presidente della Commissione Regionale Elettorale. I nuovi Consiglieri eletti, nella loro prima riunione, a loro volta, eleggeranno il Console Provinciale, che rappresenterà il Consolato nel prossimo triennio, e nomineranno il Segretario e il Tesoriere per lo stesso periodo. Seguirà alle 12 la cerimonia ufficiale della Costituzione del Consolato Provinciale dei Maestri del Lavoro di Agrigento alla presenza delle Autorità Provinciali, dei Sindaci dei Comuni agrigentini, del Presidente della Regione, del Presidente Nazionale dei Maestri del Lavoro e dei Consoli Provinciali Federmaestri della Sicilia con significative rappresentanze di soci e delegazioni da alcuni Consolati dalle altre Regioni. Il Magistero del Lavoro, in conformità agli scopi statutari della Federazione, da diversi anni svolge una intensa attività sociale mirata non solo ad “unire solidalmente i Maestri all’interno della vita associativa, ma anche a promuovere la continuità, da parte degli associati, ad offrire l’apporto delle proprie consolidate competenze a favore della collettività di appartenenza, soprattutto verso le giovani generazioni, traducendole in costruttive iniziative e coerenti azioni”, nell’intento di essere “una presenza viva nella società, per costituire un solido punto di riferimento e diffondere la conoscenza dei valori dei quali i Maestri sono portatori”.