L’ assessore regionale all’Economia, Gaetano Armao, ha incontrato la Giunta della Camera di Commercio d Agrigento, presieduta da Vittorio Messina. Nel corso dell’incontro, l’assessore Armao ha presentato la nuova manovra finanziaria, che sarà discussa nei prossimi giorni dall’Assemblea regionale. Armao ha illustrato le linee guida della politica del Governo regionale, dirette, da un lato, al contenimento della spesa corrente e, dall’altro, al finanziamento degli investimenti a favore dello sviluppo economico. Sul primo versante, si collocano le norme sul contenimento dei costi della cd politica per le pubbliche amministrazioni (cfr.: abolizione dei permessi ed indennità a carico delle pubbliche amministrazioni), sul rispetto del patto di stabilità regionale, sull’estensione alle partecipate delle norme sul contenimento della spesa e sulla dismissione delle partecipazioni non necessarie, sulla riduzione dei costi del personale regionale e delle spese degli organi collegiali, sulla riduzione del parco autoveicoli, ecc. , mentre sul secondo versante  quello degli spesa produttiva – la creazione di un fondo per gli investimenti di 200 milioni di euro a favore degli Enti locali e la creazione di un fondo di 350 milioni di euro per le imprese siciliane, ecc. Il Governo regionale prevede di sottoscrivere con l’Agenzia delle Entrate e la Sogea un protocollo per autorizzare il credito d’imposta a favore delle imprese siciliane, nonché il potenziamento del sistema dei consorzi fidi, anche di secondo grado. Norme di riordino dell’Ircac e della Crias consentiranno di massimizzare i vantaggi nella gestione dei fondi regionali, mentre si accelereranno percorsi virtuosi tendenti a valorizzare il patrimonio immobiliare della regione e degli enti vigilati e finanziati. Nel corso del dibattito, la Giunta camerale ha affermato la necessità che il federalismo fiscale venga temperato da misure perequative che assicurino alla Sicilia e ai siciliani le dotazioni infrastrutturali ed immateriali necessarie ad attivare la crescita sociale ed economica del territorio. Armao, condividendo le necessità rappresentate dalla Giunta, ha riconosciuto l’importante ruolo delle Camere di commercio per lo sviluppo del territorio, in quanto rappresentative del tessuto imprenditoriali; con essi intende confrontarsi per mettere a punto nuove progettualità che favoriscano la ripresa produttiva e l’innovazione in Sicilia. Al termie dell’incontro, la Giunta ha invitato l’assessore Armao a partecipare all’incontro, promosso dalle Camere di Commercio della fascia centro-meridionale della Sicilia ce avrà luogo il prossimo 18 dicembre per promuovere la realizzazione delle infrastrutture viarie e della intermodalità nei rispettivi territori, al fine di favorire l’accessibilità ai mercati da parte delle imprese siciliane.