Non porterà più il cognome Rotolo ma Alfano. Non avrà più il cognome del padre ma quello della mamma uccisa proprio dal suo compagno il 5 febbraio del 2011. La figlia di Antonella Alfano ha espresso il desiderio di non avere più il cognome di chi ha ucciso sua madre quando aveva solo pochi mesi, dunque, non dandole la possibilità neanche di conoscerla. Salvatore Rotolo in tre gradi giudizio è stato condannato per la morte di Antonella a 18 anni di reclusione. I familiari della 12enne, la zia Rossana e i genitori assistiti dall’avvocato Simona Fulco hanno fatto il possibile per assecondare il desiderio della ragazzina di non avere più il cognome del padre. Antonella fu uccisa a 34 anni. L’accusa per Rotolo è di averle dato fuoco insieme alla Fiat 600 della donna simulando prima un incidente.