fbpx

Nonostante i dati in calo , la Sicilia dovrebbe restare in zona arancione fino al 16 maggio. Ieri i tecnici dell’Istituto superiore di sanità hanno analizzato i primi dati, ma per il verdetto ufficiale si attende il monitoraggio settimanale della cabina di regia che si riunisce ogni venerdì. A una prima analisi, l’indice di contagio Rt per la settimana considerata (26 aprile-2 maggio) sarebbe sceso sotto la soglia critica di 1, ma per la normativa vigente è necessario che il valore si consolidi per due settimane consecutive. Intanto è confermato, da questa sera alle 20, l’avvio delle prenotazioni in Sicilia – sulla piattaforma di Poste italiane – per le vaccinazioni nella fascia 50-59 anni. Per gli ultracinquantenni (senza patologie) previsto l’utilizzo del vaccino AstraZeneca. L’inizio delle somministrazioni per questa fascia d’età è fissato per giovedì 13 maggio. Da venerdì prossimo, inoltre, nei Centri vaccinali dell’Isola, all’interno dell’iniziativa Open day, gli over 50 con patologie di fragilità e tutti i cittadini rientranti nel target over 60 potranno vaccinarsi (anche senza prenotazione) con una corsia preferenziale.