fbpx

Trema la Sicilia ad una profondità di circa 20 kilometri. Le scosse, almeno quattro, si sono registrate nel Canale di Sicilia, all’altezza dell’Isola di Malta e l’ultima (la più forte)  si è verificata alle 15 circa. La Protezione Civile conferma che le scosse non sono state avvertite dalla popolazione, malgrado siano state di un’intensità pari a 4,1 della scala Richter.Palermo città, ed alcuni grossi centri confinanti,  hanno avvertito la scossa del 3,9 gradi  della scala Mercalli  che si è verificata al largo di Ustica ad una profondità di circa 30 kilometri.  Grande la preoccupazione dei palermitani che non hanno poi rinunciato alla tipica “schiticchiata” di Pasquetta fuori porta. Non si sono registrati fortunatamente danni., ma la paura è stata tanta.