fbpx

Mentre la Sicilia prova a resistere e resta gialla per la quarta settimana di fila, nell’isola preoccupa la variante inglese: negli ultimi giorni , almeno la metà dei contagi è stata dovuta alla variante inglese del Coronavirus. L’Isola è una delle tre regioni Italiane ad aver registrato anche la presenza della variante sudafricana, mentre non è ancora stata rintracciata quella brasiliana. Nell’Isola, comunque, al momento la situazione è sotto controllo, con il valore di Rt che resta ampiamente sotto l’1, e il tasso di positività è del 2 per cento uno dei più bassi del Paese.Intanto ad Agrigento ci sono altri casi di studentu positivi: 4 del liceo dele scienze umane Politi. Anche qui come accaduto dopo i 5 casi del Liceo Empedocle , il sindaco Franco Miccichè ha sospeso le attività didattiche in presenza. Dal bollettino dell’ASP agrigentina del 4 marzo sono emersi 29 nuovi casi di Covid-19 in provincia di Agrigento, 21 in meno rispetto al giorno precedente. 306 i tamponi processati. Tra i nuovi positivi, 9 sonno a Camastra, 5 a Raffadali, 3 ad Agrigento, e Caltabellotta, 2 ad Aragona, Licata e Sciacca. Il virus della variante inglese si fa strada, anche  in provincia di Agrigento, con diversi casi già accertati, sia in città, sia in alcuni centri vicini. Non chiuderanno, da lunedì, le scuole a Porto Empedocle, Lampedusa e Linosa. Nei due Comuni dell’Agrigentino, infatti, i 250 casi positivi al Covid su 100mila abitanti, inseriti nel report dell’assessorato alla Salute, comprendono anche i migranti e quindi non computabili quale criterio per determinare la chiusura degli istituti. Pertanto, il presidente della della Regione Nello Musumeci ha cambiato l’ordinanza. Dall’Assessorato hanno provveduto a fare rettificare l’ordinanza.