Sono quasi 500 i migranti approdati nelle ultime 48 ore a Lampedusa dopo essere stati soccorsi dalle motovedette della Guardia costiera e dalla nave Cassiopea della Marina militare. Complessivamente negli ultimi due giorni sono stati registrati 5 sbarchi mentre un sesto barcone è stato soccorso dalla marina maltese. Gli ultimi due interventi si sono conclusi intorno alle 3:30 di notte, con l’arrivo a Lampedusa prima di 106 immigrati, tra i quali sei donne, poi di altri 90 comprese le due vittime decedute quasi certamente a causa dell’ipotermia. Le condizioni meteo nel Canale di Sicilia sono proibitive, con mare forza 5 e forte vento da nordovest. Tutti i migranti dopo essere giunti a Lampedusa sono stati trasferiti nel Centro di prima accoglienza di contrada Imbriacola. “Siamo di nuovo in emergenza” ha commentato il sindaco dell’isola Giusi Nicolini che ha sollecitato il trasferimento in tempi brevi dei migranti. “Ricordiamoci che il Centro attualmente conta solamente 300 posti disponibili e non più gli oltre 800 di prima. Mi batterò – conclude – affinchè venga rispettata la regola della breve permanenza all’interno del Cpsa di coloro i quali arrivano a Lampedusa”.

Un pensiero su “Lampedusa, 500 migranti sbarcati nelle ultime 48 ore: scatta l’emergenza”
  1. Negli anni ’80 esisteva in italia “l’effetto Intelisano” ( o Infelisi – non ricordo bene) riferito al Giudice che, ordinando a funzionari di Polizia Giudiziaria di controllare l’orario di entrata ed uscita dei pubblici impiegati, ne aveva determinato la loro “PUNTUALITA'”. Adesso (cioè nel terzo millennio), a distanza di oltre 30 anni, nel nostro (ex) Bel Paese abbiamo “l’effetto Boldrini”. Inutile dire che tale effetto consiste in una IMPENNATA dell’immigrazione di CLANDESTINI dovuta sia alla “promessa” di Bersani di concedere la CITTADINANZA agli stranieri (padri o figli è la medesima cosa) sia, sopratutto, alla promessa di Laura Boldrini tendente alla ABOLIZIONE del concetto di CLANDESTINO. Tali individui non è che siano ferrati in lingua italiana e in nozioni parafilosofici, però alla semplice dizione di “clandestino” hanno risposto in massa come per dire “ECCOCI ” siamo tutti qua!Tra una cinquantina di anni gli alunni della scuola media, studieranno l’effetto Boldrini e, poichè nel futuro, le cose saranno totalmente cambiate, si chiederanno come mai una rappresentante di una così alta ISTITUZIONE DEMOCRATICA abbia perorato cause contro la popolazione italiana, contro le famiglie italiane e (sopratutto) contro la gioventù italiana. Alla fine gli studenti degli anni ’50 (del 3° millennio) quando leggeranno la FINE INGLORIOSA della Presidentessa Laura Boldrini, traditrice del Popolo, della Patria e della Costituzione, saranno presi da una grave turbe psico-intro-retrospettiva con effetti collaterali multi demenziali temporanei, da restare a letto in semi interdizione mentale, per almeno due settimane!

I commenti sono chiusi.