“Sono ancora 990 gli immigrati presenti a Lampedusa”. Lo rende noto il sindaco Bernardino De Rubeis, che sollecita di procedere al più presto allo svuotamento del centro di prima accoglienza. Il primo cittadino si dice preoccupato per i problemi di sicurezza e per le ripercussioni che il fenomeno degli sbarchi può avere sul turismo dell’Isola. Intanto, dopo i 38 tunisini giunti ieri a Lampedusa, non si sono registrati altri sbarchi. La circostanza è legata alle avverse condizioni meteo-marine che scoraggiano la traversata. Sull’isola soffia un forte vento che ha bloccato il ponte aereo previsto per oggi. “Novantanove clandestini – dice il sindaco – sono rimasti bloccati in aeroporto. Erano pronti per il trasferimento. Ma l’aereo ancora non parte”.