fbpx

I carabinieri della stazione di Lampedusa hanno arrestato Giuseppe Pandolfo, 30 anni, abitante nell’isola. I militari dell’Arma avevano da tempo sotto osservazione il giovane che, a seguito di perquisizione effettuata nella propria abitazione durante la mattinata, è stato trovato in possesso di 8 grammi tra hashish e marijuana, e la somma di circa 1800 euro, di cui non ha saputo indicare la provenienza e ritenuta pertanto probabile provento dello spaccio, nonché attrezzature varie per confezionare le dosi. L’arrestato è ora in attesa di giudizio. Sempre in mattinata i militari di Lampedusa hanno arrestato per detenzione illegale di armi comuni da sparo e armi clandestine Carlo Alberto Miotti, 26 anni, barbiere lampedusano. Il giovane è stato trovato in possesso di un fucile calibro 12, una pistola artigianalmente costruita, circa 300 munizioni nonché 7 apparecchiature elettroniche per il richiamo di volatili. Il materiale illegalmente detenuto è stato sottoposto a sequestro dai militari dell’Arma, mentre l’arrestato è in attesa di giudizio.

Giuseppe Pandolfo