La polizia ha fermato alcuni tunisini ritenuti responsabili della rivolta sfociata ieri nell’incendio del Centro di prima accoglienza di Lampedusa. I fermi sono stati effettuati nel pomeriggio. Le ipotesi di reato contestate sono di incendio, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. Intanto, è salito ad undici il bilancio delle persone, tra appartenenti a forze dell’ordine e tunisini, rimaste ferite negli scontri di oggi a Lampedusa. Un tunisino è stato trasportato in elisoccorso a Palermo.