fbpx

Anche ad Agrigento Legambiente scende in piazza per lanciare la campagna informativa a beneficio dei cittadini in vista del referendum contro il nucleare del 12 e 13 giugno prossimi e per promuovere l’alternativa delle rinnovabili e dell’efficienza energetica. Nel pomeriggio di oggi, dalle ore 17, lo stand di Legambiente verrà allestito in Piazzetta San Calogero, mentre domenica mattina i volantini, le brochure e i gadget della campagna anti-nucleare saranno distribuiti in Piazza Cavour, dalle ore 10:00. All’iniziativa aderiscono e collaborano gli Uffici delle Riserve Naturali Macalube di Aragona e Grotta di Sant’Angelo Muxaro. Oltre alle attività in piazza Legambiente – nell’ambito del progetto “I giovani cambiano il clima che cambia” – ha dato il via proprio questa settimana ad una serie di incontri con gli studenti agrigentini sul delicato tema del nucleare: martedì scorso sono state alcune classi del Liceo Classico “Empedocle” a confrontarsi con il presidente regionale dell’associazione Mimmo Fontana, mentre lunedì prossimo un’apposita assemblea si svolgerà al Liceo Scientifico “Leonardo”. Le iniziative per sensibilizzare i cittadini e portarli numerosi e consapevoli all’appuntamento referendario di giugno costituiranno anche l’occasione per promuovere le attività dell’Ecosportello Energia ed incentivare le adesioni dei privati ai cosiddetti Gruppi d’Acquisto Solare, strumento quest’ultimo con cui si offre alle famiglie l’opportunità di dotare le proprie abitazioni di tecnologie a basso impatto ambientale, come il solare termico ed il fotovoltaico, acquistandole a prezzi sensibilmente inferiori rispetto a quelli normalmente praticati dal fornitore al singolo acquirente.