Una coppia di coniugi in vacanza nell’agrigentino è stata rapinata a Licata. I due, Alfred Herzer, 71 anni, di Dusselddorf, e la moglie Anna Tuccio, (di origini nissene), stavano attraversando a bordo della loro auto la tangenziale est, quando il mezzo è stato bloccato da un’auto messa di traverso sulla carreggiata. In maniera fulminea sono scese quattro persone, tutte armate che hanno aggredito la coppia, per farsi consegnare soldi e preziosi. Tra denaro contante, cellulari ed oggetti in oro, il bottino ammonta ad oltre 12 mila euro. Nella rapina, Alfred Herzer è rimasto ferito ad una mano, a causa di una coltellata sferrata da uno dei malviventi. La ferita è stata giudicata guaribile in pochi giorni dai medici dell’ospedale San Giacomo d’Altopasso. Sul grave episodio sono in corso indagini dei carabinieri di Licata.