Singolare lite ieri mattina tra due donne, entrambe provenienti dall’est europeo. Motivo scatenante dell’alterco sarebbe stato il posto per chiedere l’elemosina ai fedeli, che affollano all’ingresso della chiesa di San Domenico, lungo il centralissimo corso Roma, a Licata. Il decisivo intervento di alcuni avventori seduti al bar ha evitato gravi conseguenze, anche per salvaguardare l’incolumità di una neonata tenuta in braccio da una delle due donne. Come noto gran parte delle donne ed uomini provenienti dai Paesi dell’Est europeo quotidianamente sono costretti all’accattonaggio davanti alle chiese, dove molto spesso pietosamente con braccio qualche neonato stendono la mano ai fedeli che entrano ed escono dalle chiese. In Italia il reato di accattonaggio, come noto e stato soppresso negli anni settanta anche se la tutela dei minori è regolamentata da precise norme previste e punite dal codice penale.