Due licatesi Giacinto Marchese, 42 anni e Antonino Sitibondo, 40 anni, braccianti agricoli, sono stati arrestati in flagranza per tentato furto aggravato in concorso. Durante l’attività i militari hanno denunciato a piede libero un minore. I tre sono stati sorpresi a rubare derrate alimentari dall’interno di un deposito di generi alimentari per poi caricarli su un autocarro ed un’autovettura. Uno dei tre è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico di 21 cm di lunghezza complessiva, sequestrato unitamente alla refurtiva ed ai mezzi usati per il trasporto. Gli arrestati, dopo le preliminari formalità di rito in caserma, sono stati accompagnati nelle rispettive abitazioni in attesa del rito direttissima.