Il sindaco di Licata Angelo Graci, in un’ottica di risparmio scaturita dalla grave crisi finanziaria che da tempo attanaglia il Comune, ha disposto la restituzione dei telefonini cellulari affidati per motivi di servizio ai componenti della Giunta e a tutti i dirigenti comunali. Il primo cittadino ha ritenuto necessario però lasciare il cellulare aziendale agli autisti dell’auto blu del Comune, al responsabile del servizio di Protezione civile e al dipendente in turno di reperibilità del dipartimento Lavori pubblici. La direttiva del sindaco prevede anche il mantenimento di due sole linee telefoniche dirette per ogni Dipartimento.