Presso il Liceo Scientifico e delle Scienze Umane “R. Politi” di Agrigento, si è tenuta la consueta celebrazione della Pasqua, momento di riflessione individuale e di corale condivisione per docenti, alunni, genitori e personale tutto. Nel corso della stessa mattinata, in occasione della Giornata mondiale del libro – che ricorre il 23 aprile – è stato allestito un mercatino del libro usato, utile al confronto culturale tra gli alunni ed alla promozione del piacere della lettura, espressione e veicolo di diffusione del nostro patrimonio culturale nonché strumento di crescita intellettuale ed umana. La vendita ha anche una finalità benefica in quanto il ricavato andrà interamente devoluto in favore della missione agrigentina di Ismani; un’occasione per riflettere intorno ai temi della solidarietà e della cooperazione, sui quali – oggi più che mai – la comunità internazionale si confronta. L’iniziativa vede la compartecipazione della Scuola Media Statale “L. Pirandello” con cui il Liceo “Politi”condivide, da quasi sessant’anni, i medesimi locali di via Acrone; rappresenta, pertanto, anche un significativo momento di raccordo educativo-didattico in prospettiva di una proficua continuità tra i due segmenti della scuola secondaria e di scelte formative successive più consapevoli negli alunni della scuola media inferiore. “Il Liceo “Politi” – dichiara il dirigente scolastico Antonio Manzone- ancora una volta sensibile ai temi della società contemporanea ed aperto alle sollecitazioni del territorio, mostra così di saper interpretare le esigenze formative delle nuove generazioni”.